Door on the Sea

Door-on-the-Sea-Gianni-Licitra-2017

Tra Reale e Surreale: una porta sul mare di Donnalucata

Prova a fare questo esperimento: chiedi a chiunque ami la Fotografia il perché di questa passione.

La maggior parte delle persone ti risponderà che fotografare vuol dire poter fermare il tempo, immortalare la realtà in un preciso istante per renderlo eterno.

E infatti è proprio così: fotografando fermiamo dei ricordi in un’immagine ed è un privilegio poter tornare indietro nel tempo ogni volta che ne abbiamo voglia.

Ma chi ha detto che la realtà deve per forza essere l’unica componente di una fotografia?

Door on the Sea ne è la dimostrazione: con questa foto ho infatti nuovamente messo insieme “reale” e “surreale”. In che modo?

Come per Lost in the Woods ho utilizzato degli elementi in scala stavolta interamente realizzati da me.

Con degli stecchetti di legno acquistati da Tiger ho costruito un piccolo pontile e una minuscola porta. Vuoi sapere come ho fatto? Guarda questo video:

 

Adesso non mi restava che cercare l’ambientazione più adatta, ma stavolta Photoshop doveva servirmi solo per creare l’atmosfera, ritoccare qualche dettaglio e in questo caso aggiungere il Corvo sulla porta.

Per fortuna abito in Sicilia, dove posso fotografare splendidi paesaggi davvero a pochi minuti da casa. Il mare di Door on the Sea infatti è quello di Donnalucata, una suggestiva località marittima a pochi minuti da Marina di Ragusa.

 

door-on-the-sea-backstage

Anche stavolta – con i miei lavori di manipolazione fotografica – sono riuscito a concedermi una breve fuga dalla realtà. E a te non viene da chiederti dove conduce quella porta alla fine del pontile?

Scatti effettuati con:

  • Canon Eos 6d
  • Obiettivo 24-105

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *